Slider

Cosa leggere a marzo | Libri e fumetti in uscita

giovedì 27 febbraio 2020

Nonostante i tanti disagi che stiamo subendo in questi giorni, l'editoria non si ferma e anche per marzo ci aspettano tante belle novità. Fra nuove serie che arrivano in Italia e libri conclusivi, ecco tutto quello che dovreste segnarvi in agenda!


2 marzo | €20,00
Dopo Figlie di una nuova era ed È tempo di ricominciare, la trilogia di Carmen Korn trova in questo volume la sua commovente conclusione. È il 1970 e Henny, che ha «l’età del secolo» ed è concentrata sui preparativi per il suo settantesimo compleanno, chiede divertita all’amica di sempre: «Hai mai tradito tuo marito?». Guardarsi allo specchio è più difficile, ma dentro si sente ancora una ragazzina; perché cos’è il tempo, in fin dei conti? A festeggiare con lei, insieme alle immancabili amiche, al marito e ai figli, ci sarà una nuova generazione appena entrata nell’età adulta: Katja, una fotografa che decide di mettere in secondo piano la sua vita per documentare con le immagini quel che accade nei focolai di guerra sparsi per il mondo; Florentine, modella di fama internazionale tornata a sorpresa ad Amburgo con una notizia che lascerà parenti e amici a bocca aperta; e poi Ruth, giornalista e militante, che fatica a liberarsi dalla travagliata relazione con un uomo violento pericolosamente vicino alle frange più estreme. Fra le tre giovani donne si ricrea lo stretto sodalizio che ha unito le loro madri e nonne e, con grande felicità di Henny, la generazione successiva alla sua porta avanti la tradizione: condivide felicità e sfortune, i momenti insignificanti e quelli importanti. A fare da sfondo, le grandi vicende politiche e sociali degli anni Settanta e Ottanta: la Germania divisa, la guerra in Vietnam, il terrorismo, l’immigrazione; e poi gli scandali della Casa Bianca visti dall’Europa, lo scioglimento del blocco orientale e infine l’evento risolutore per eccellenza: il crollo del Muro nel 1989. Ma prima che la storia intervenga ad abbattere questa barriera, chiudendo un’epoca e aprendone una nuova, le vite delle protagoniste subiranno diversi scossoni.



Loki. Il giovane dio dell'inganno, Mackenzi Lee
3 marzo | €20,00
Non è ancora giunto il momento di misurarsi con gli Avengers: per ora il giovane Loki è impegnato al massimo delle sue forze per dimostrarsi eroico, mentre tutti intorno a lui lo ritengono inadeguato. Tutti tranne Amora, l'apprendista maga, che sente Loki come uno spirito affine e riesce a vedere la sua parte migliore. È l'unica che apprezzi la magia e la conoscenza. Un giorno però Loki e Amora causano la distruzione di uno degli oggetti magici più potenti conservati ad Asgard e lei viene esiliata su un pianeta dove i suoi poteri svaniscono. Privato dell'unica persona che abbia visto la sua magia come un dono piuttosto che una minaccia, Loki scivola sempre più nell'ombra di suo fratello Thor. Ma quando tracce di magia vengono ritrovate sulla Terra e messe in relazione con alcuni omicidi, Odino manderà proprio Loki a scoprire cos'è successo. Mentre si infiltra nella Londra del diciannovesimo secolo, la città di Jack lo Squartatore, Loki intraprenderà una ricerca che va oltre la caccia a un assassino. E finirà per scoprire la fonte del proprio potere e quale sarà il suo destino.



Act-Age 1, Keisters Yonagi
4 marzo | €5,90
Un regista geniale, Sumiji Kuroyama, è chiamato a presenziare ad un'audizione per giovani attrici emergenti. Nonostante quasi tutte le ragazze presenti gli sembrino banali e prive di talento, il suo sguardo viene all'improvviso catturato da lei: Kei Yonagi, 16 anni e tutto il potenziale di un vero diamante grezzo. Che l'uomo abbia finalmente trovato l'unica attrice nata per realizzare il suo sogno?


Marginal, Moto Hagio
4 marzo | €12,50
Nell'anno 2999 solo undici città sono ancora abitate sulla Terra. Il clima è cambiato drasticamente e un'apocalisse biochimica ha fatto estinguere le donne. Per secoli la popolazione maschile è sopravvissuta dipendendo da una sola donna, chiamata Santa Madre, i cui ovuli vengono raccolti per creare bambini geneticamente modificati. Ormai, qualsiasi concetto di mondo in cui le donne esistano come persone normali è sparito da tempo; la società si è ristrutturata attorno a famiglie composte da soli uomini e le relazioni gay sono diventate la norma.
La storia di "Marginal" inizia con l'assassinio della Santa Madre a opera di un terrorista noto come Grinja. Il governo al potere non vuole scatenare il panico, quindi ha dichiarato che la Santa Madre ha abbandonato la sua forma terrena e che risorgerà in un prossimo futuro. In realtà, dietro le quinte c'è chi sta tentando di creare un nuovo essere portatore di un cromosoma XXY: un maschio in grado di procreare. Kira, uno dei frutti di questi esperimenti, è il protagonista di questa avvincente storia.


I gatti del Louvre 2, Taiyo Matsumoto
4 marzo | €20,00
Dall'autore di "Sunny" e "Tekkon Kinkreet", un'opera interamente a colori che mischia fascino surreale e le atmosfere del museo parigino più famoso e amato. Una guida del Louvre, stanca di trascinare turisti annoiati davanti alla Gioconda, scopre una colonia di gatti e altre strane creature che vive nell'edificio, e che le faranno vivere in modo del tutto nuovo e magico uno dei templi della cultura mondiale.


5 marzo | €16,00
Liberamente ispirandosi a «La fattoria degli animali», il capolavoro di Orwell, Daniele Fabbri e Stefano Antonucci, con i disegni di Maurizio Boscarol, inventano una fiaba moderna sul potere, sulla gelosia e sulla spirale di odio in cui il mondo sta scivolando. Il racconto ci porta nella moderna e democratica "Fattoria", dove gli animali sono felici e tutti collaborano per il benessere collettivo, anche se dietro questo apparente equilibrio si nasconde una amministrazione ingorda ed egoista. Ma c'è un gruppo di maiali che vogliono ribellarsi, combattere il sistema e destituire il potere per il bene degli Animali. Per ottenere il Cambiamento sono disposti a tutto... anche a diventare molto, molto cattivi (e "cattivisti").


5 marzo | €27,00
Nello straordinario ultimo volume della sua monumentale opera, Karl Ove Knausgård fa definitivamente i conti con se stesso in un romanzo diviso in tre parti. È il periodo particolarmente turbolento antecedente la pubblicazione del primo volume de La mia battaglia. Karl Ove sta ricevendo i pareri e le reazioni delle persone di cui ha scritto e, tra attestati di stima e tenui critiche, emerge la netta opposizione dello zio paterno, Gunnar, che lo accusa di aver mentito su ogni cosa. La soluzione che gli prospetta lui è una sola: cambiare tutto, pena un aspro scontro in tribunale. Il suo intervento inaspettato costringe Karl Ove a togliere il nome del genitore, che nel romanzo viene nominato unicamente con le parole “mio padre”. Il trauma di questa privazione costringe Knausgård a interrogarsi e a riflettere sulla memoria e sul ruolo fondamentale che ha il nome nell’infondere vita in una persona reale o in un personaggio di finzione. Il nome permette di penetrare l’intimità dell’essere umano e si contrappone al numero, che invece disumanizza creando sequenze riproducibili. Con l’aiuto di una poesia di Paul Celan e del testo che più di ogni altro ha incarnato il male assoluto – quel Mein Kampf che racconta la battaglia di Adolf Hitler per diventare la persona che tutti conosciamo –, Karl Ove Knausgård ancora una volta chiama il lettore a combattere e affrontare le proprie paure. Alla fine di questa lotta, ciò che rimane è l’amore per Linda, moglie e madre dei loro tre figli. La famiglia è un rifugio, un bozzolo che protegge e insieme reclama tempo, che è la risorsa necessaria alla scrittura. Ma adesso tocca a Linda leggere ciò che Karl Ove ha scritto di lei e scoprire quello che hanno visto gli occhi del marito e che vedranno anche i lettori di tutto il mondo.


10 marzo | €19,50
Olive Kitteridge. Insegnante di matematica in pensione, vedova di Henry, il buon farmacista della cittadina fittizia di Crosby nel Maine, madre di Christopher, podologo a New York, figlio lontano in ogni senso, solo una «vecchia ciabatta» scorbutica per molti in paese; una donna scontrosa, irascibile, sconveniente, fin troppo franca, eppure infallibilmente sintonizzata sui movimenti dell'animo umano e intensamente sensibile alle sorti dei suoi consimili: è questa la creatura straordinaria che abbiamo conosciuto un decennio fa, quando la pubblicazione del volume di storie collegate che porta il suo nome l'ha consacrata a eroina letteraria fra le più amate di ogni tempo ed è valsa alla sua artefice il Premio Pulitzer per la narrativa. In Olive, ancora lei , Elizabeth Strout riprende il filo da dove l'aveva lasciato e in questo nuovo «romanzo in racconti» ci narra il successivo decennio, l'estrema maturità di Olive, dunque. Ma in questa sua vecchiaia c'è una vita intera. Un nuovo amore, innanzitutto. Jack Kennison è un docente di Harvard ora in pensione, vedovo come Olive. A parte questo i due non hanno granché in comune, eppure la loro relazione ha la forza di chi si aggrappa alla vita, e le passioni che muovono i due amanti – la complicità e il desiderio raccontati in Travaglio , la rivalsa e la gelosia di Pedicure – ne trascendono i molti anni. Trascendere il tempo è però una battaglia che non si può vincere e racconto dopo racconto, anno dopo anno, Olive si trova ad affrontare nuove forme di perdita. Deve fare i conti con la propria maternità fallace in Bambini senza madre, con la decadenza fisica in Cuore, con la solitudine in Poeta . Ma contemporaneamente, e senza rinunciare al suo piglio irridente, leva, quasi a ogni racconto, una specie di quieta, tutta terrena speranza. La vita riserva qui piccoli momenti di rivelazione, istanti di comunione, brevi felicità. Succede, magicamente, in Luce, succede in Amica, dove l'incontro insperato con l'ultima compagna di strada è insieme un'appagante occasione di rincontro per i lettori di Elizabeth Strout.


10 marzo | €19,90
È l'anno 2380 e ai cadetti dell'ultimo anno dell'Aurora Academy sta per essere affidata la prima vera missione. L'allievo migliore della scuola, Tyler Jones, sa che, proprio in virtù della sua eccellenza, gli verrà concesso di comporre a suo piacimento la propria crew e per questo sogna già di reclutare la squadra perfetta. Peccato che, a causa del suo voler fare l'eroe a tutti i costi, come punizione gli vengano assegnati d'ufficio i cadetti scartati da tutti gli altri compagni. Il dramma è che non è nemmeno questo il problema principale di Ty, dato che, dopo aver risvegliato da un sonno che durava duecento anni Aurora Jie-Lin O'Malley, scopre che proprio lei potrebbe innescare una guerra millenaria e che, ironicamente, proprio lui e i suoi disperati compagni potrebbero essere l'ultima speranza per l'intera galassia.


11 marzo | €12,00
Suona il campanello. È un buffo essere rosa a forma di cuore. Sono Seiri-chan! Eccomi tornata! C'è chi la saluta sorpresa che sia già l'ora della sua visita, e le confida le vicende di coppia. C'è chi la accoglie in malo modo, insultandola e rinfacciandole quanto sia fastidiosa. C'è chi la riabbraccia con sollievo, temendo indesiderate conseguenze in caso non fosse arrivata. C'è chi, un giorno, non la vede più arrivare, e capisce che a breve nella sua vita dovrà "arrivare" qualcun altro. C'è chi la conosce per la prima volta. Ma chi è Seiri-chan? È proprio lei, il ciclo mestruale! Amica, incubo, confidente, patema, risorsa di ogni donna. Con i suoi poderosi "Seiri-punch" non risparmierà nessuno... nemmeno gli uomini! Un fumetto che affronta in maniera garbata e ironica un tema delicato, complesso e sempre attuale.


11 marzo | €6,50
Ultimo numero della serie


11 marzo | €6,90
Con un padre cantante, una madre attrice e un fratello maggiore leader di una famosa boy band, Izumi Sena sembra essere la pecora nera della famiglia, l'unico senza talento artistico. Izumi si è da poco iscritto all'università, adora Magical Girl Lululala e il suo sogno è diventare un mangaka! La sua vita cambierà quando gli verrà proposto di recitare in uno spot, sequel di uno che fece per caso da bambino, con il famoso attore del momento Ryoma Ichijo!


12 marzo | €22,00
Margaux Motin è tra le più famose blogueuses francesi a fumetti, ma la sua capacità narrativa trascende la forma breve delle storie da blog. Questo libro, che inanella situazioni della sua vita quotidiana, tra maternità, lavoro da freelancer, tentativi di preservare una parvenza di vita sociale e sopravvivenza alla fine di una lunga relazione, è un volume di una sincerità disarmante, che conquista il lettore senza alcuna difficoltà. La sensazione è quella di leggere un diario intimo in tempo reale, ma il trascorrere del tempo si trasmette al lettore facendolo affezionare anche ai lati meno glamour e più perdonabilmente umani dell’autrice-protagonista. Una scoperta deliziosa, che ci ha conquistati per la sua capacità di parlare in modo universale, anche quando racconta minuzie quotidiane estremamente specifiche.


Neon Brothers, Alice Berti
12 marzo | €20,00
Alice Berti racconta la difficoltà di sognare dei giovani ambientando il suo romanzo grafico d’esordio in una Gran Bretagna post-Brexit in cui se lavori per una delle principali corporazioni puoi avere una vita normale, dignitosa, borghese, ma se esci dal seminato la tua sola speranza è di formare una banda e sfidarti per le strade con altri disperati come te, a beneficio degli ascolti della potentissima Federazione, un’entità che lucra sulle sfide tra i reietti della società. Azione, cameratismo e profondi legami umani, sullo sfondo del cinismo più assoluto, che preconfeziona un paradiso soporifero per chi sa stare al proprio posto, adiacente al purgatorio che sono le vite di chi ha rinunciato a sognare.


16 marzo | €18,00
Scritto prima della Trilogia della Pianura e già con la stessa grazia letteraria, La strada di casa è l’ultima opera non ancora tradotta di Haruf in Italia. Il canto di una comunità ferita, un romanzo epico che ha tutti i segni distintivi del classico americano moderno. Jack Burdette è troppo grande per la città di Holt e per i suoi abitanti. Ex giocatore di football, cacciato dal college con un’accusa di furto, poi militare in missione all’estero, quando sembra aver messo la testa a posto lascia improvvisamente la sua fidanzata per sposare un’altra donna conosciuta dodici ore prima. A ogni ritorno, Holt gli sembra sempre più stretta e scomoda... finché Jack non scompare con la cassa dell’azienda per cui lavora, lasciando la moglie e due figli. Dieci anni dopo, la città non ha perdonato né dimenticato. Eppure Jack torna un’ultima volta, con una macchina vistosa e un passato ingombrante, per far saltare di nuovo ogni convenzione e ogni certezza, senza alcun rimpianto. Ancora una volta Kent Haruf, con la sua scrittura tenera e implacabile e il suo sguardo asciutto ed empatico sulla vita e il destino, ci racconta la storia di un’umanità fragile, ostinata e tenace.


La nona casa, Leight Bardugo
17 marzo | €19,90
Galaxy "Alex" Stern è la matricola più atipica di tutta Yale. Cresciuta nei sobborghi di Los Angeles con una madre hippie, abbandona molto presto la scuola e, giovanissima, entra in un mondo fatto di fidanzati loschi e spacciatori, lavoretti senza futuro e di molto, molto peggio. A soli vent'anni, è l'unica superstite di un orribile e irrisolto omicidio multiplo. Ma è a questo punto che accade l'impensabile. Ancora costretta in un letto d'ospedale, le viene offerta una seconda possibilità: una borsa di studio a copertura totale per frequentare una delle università più prestigiose del mondo. Dov'è l'inganno? E perché proprio lei? Ancora alla ricerca di risposte, Alex arriva a New Haven con un compito ben preciso affidatole dai suoi misteriosi benefattori: monitorare le attività occulte delle società segrete che gravitano intorno a Yale. Le famose otto "tombe" senza finestre sono i luoghi dove si ritrovano ricchi e potenti, dai politici di alto rango ai grandi di Wall Street. E le loro attività occulte sono più sinistre e fuori dal comune di quanto qualunque mente, anche la più paranoica, possa immaginare. Fanno danni utilizzando la magia proibita. Resuscitano i morti. E, a volte, prendono di mira i vivi.


18 marzo | €15,00
Edo, 1855: l'isolazionismo giapponese è stato revocato, ed inizia l'epoca del Bakumatsu. Manjiro Ibuya, di 26 anni, ha appena iniziato la carriera di servitore del daimyo Matsudaira. Ryoan Tezuka, di 29 anni, studente di medicina olandese, è stato appena accettato come studente all'accademia Teki di Osaka. Entrambi sono tanto talentuosi quanto dotati di un notevole temperamento, e questo li porterà a passare dei guai in un periodo così ricco di cambiamenti. Vincitore dello Shogakukan Manga Award nel 1984.


18 marzo | €6,50
Hatshepsut, costretta inizialmente a sposare il fratellastro per permettergli di diventare faraone, passerà alla storia come una figura femminile caparbia e una grande regina. Questo è il racconto della sua scalata al potere.


Star Wars Lost Stars 1, Claudia Gray, Yusaku Komiyama
18 marzo | €4,90
Contenuti inediti per l’adattamento a fumetti del romanzo che esplora il periodo dal Ritorno dello Jedi al Risveglio della Forza.
Il giorno in cui il pianeta Jelucan entra a far parte dell’Impero Galattico segna anche il fatidico incontro fra Thane e Ciena.
Entrambi sognano di entrare nell’Esercito Imperiale e frequenteranno con successo l’Accademia, ma scopriranno ben presto terribili verità sull’Impero…


19 marzo | €18,00
Sono gli ultimi tempi prima della caduta del regime di Ceaus,escu in Romania. Adina fa la maestra, e ha in casa una pelle di volpe. Un giorno si accorge che in sua assenza è scomparsa la coda della volpe. È l’inizio: subito dopo scompare anche una zampa, poi un’altra. Adina è stata presa di mira dai servizi segreti. Pubblicato per la prima volta in Germania nel 1992 e finora mai tradotto in Italia, questo romanzo si sviluppa attraverso la successione di quadri ed episodi – evocati con straordinaria potenza da una scrittura secca, ipnotica – che raccontano la storia di Adina, dell’amica Clara e del suo amante Pavel, informatore della Securitate, e del musicista Paul. Fino al crollo della dittatura. La minaccia, tuttavia, non cessa: chi è la volpe e chi il cacciatore?


19 marzo | €12,90
Lo spin-off de «Il giocattolo dei bambini» in un'edizione riveduta e corretta, nel formato 15 x 21 cm della big edition. Protagonista assoluto è il film «La villa dell'acqua», in cui Sana e Naozumi danno prova delle loro eccellenti capacità recitative. Il volume include anche una breve storia autoconclusiva sullo stress e l'ansia da prestazione scolastica e su come la vita possa essere vissuta con leggerezza, nonostante le difficoltà.


24 marzo | €17,00
«Cominciai a scrivere a mia moglie dopo che aveva del tutto smesso di amarmi». Così si apre questo romanzo, in cui Milo, sposato con Nadia da quindici anni, si è accorto che lei non lo desidera più: non lo guarda, non lo ascolta, non condivide quasi nulla di sé. Sembra essersi spenta. Come a volte capita nelle coppie, resta con lui per inerzia, per dipendenza, o per paura. Quanti si arrendono all'idea che il matrimonio non possa diventare che questo? Milo no, non si arrende. Continua ad amare perdutamente sua moglie, e non sopporta di non ritrovare più nei suoi occhi la ragazza che aveva conosciuto. Vorrebbe che fosse ancora innamorata, curiosa, vitale, semplicemente perché lei se lo merita. Ecco perché un giorno le scrive fingendosi un altro. Inaspettatamente, lei gli risponde, dando inizio a una corrispondenza segreta. In quelle lettere, sempre più fitte e intense, entrambi si rivelano come mai prima. Pian piano Milo vede Nadia riaccendersi, ed è felice, ma anche geloso. Capisce di essere in trappola. Come può salvarsi, se si è trasformato nel suo stesso avversario?


Lo scarafaggio, Ian McEwan
24 marzo | €16,00
Jim Sams si sveglia da sogni inquieti per ritrovarsi trasformato, dallo scarafaggio che era, in un essere umano. Nel corso della notte la creatura che fino al giorno prima sfrecciava tra mucchi di immondizia e canaline di scolo è diventata il più importante leader politico del suo tempo: il primo ministro inglese. Tuttavia, forte della grande capacità di ogni scarafaggio di sopravvivere, Jim Sams si adatta rapidamente al nuovo corpo. In breve presiede le riunioni del Consiglio dei ministri, dove si rende conto che gran parte del suo Gabinetto ha subito la stessa sorte e che quegli scarafaggi trasformati in umani sono più che disposti ad abbracciare le sue innovative idee di governo. I capi di stato stranieri sembrano sconcertati dalle mosse arroganti e avventate di Jim Sams, a eccezione del presidente degli Stati Uniti d'America, che lo appoggia con entusiasmo. Qualunque riferimento a fatti realmente accaduti e persone realmente esistenti non sembra da escludere. Con l'intelligenza, lo spirito e la caustica ironia che gli sono inconfondibilmente propri, Ian McEwan rende omaggio al genio di Franz Kafka e alla tradizione satirica inglese che ha in Jonathan Swift il suo più eminente rappresentante. Questa metamorfosi al contrario diventa una lente attraverso cui osservare un mondo ormai del tutto sottosopra. «Il populismo – scrive McEwan nella postfazione – ignaro della sua stessa ignoranza, tra farfugliamenti di sangue e suolo, assurdi principîi nativistici e drammatica indifferenza al problema dei cambiamenti climatici, potrebbe in futuro evocare altri mostri, alcuni dei quali assai piúù violenti e nefasti perfino della Brexit. Ma in ciascuna declinazione del mostro, a prosperare sarà sempre lo spirito dello scarafaggio. Tanto vale che impariamo a conoscerla bene, questa creatura, se vogliamo sconfiggerla. E io confido che ci riusciremo».


25 marzo | €6,90


25 marzo | € 9,95
Utena Tenjo è una studentessa delle superiori bella e atletica, ma dal carattere e portamento da vero e proprio maschiaccio. Questa sua condotta ha avuto origine durante la sua infanzia, quando rimase profondamente affascinata dall'incontro con un principe misterioso - che la ispirò a tal punto da voler diventare lei stessa un principe! Quando, un giorno, Utena interviene per salvare la taciturna Anthy Hidemiya dai soprusi di uno studente, finisce col venire a conoscenza dell'oscuro segreto custodito dal consiglio studentesco dell'Accademia Otori. Inizia così, per le due fanciulle, un'inattesa concatenazione di eventi da cui non potranno più tornare indietro...


25 marzo | €18,00
Dall'autrice dell’Eleganza del riccio, una nuova, grande avventura narrativa. In una sera di neve, un affabile tipo dai capelli rossi di nome Petrus sembra spuntare dal nulla nella cantina del castillo dell’Estremadura in cui Alejandro de Yepes e Jesús Rocamora, giovani ufficiali dell’esercito regolare spagnolo, hanno fatto accampare le loro truppe. È il sesto anno della più grande guerra mai combattuta dagli uomini, e l’inizio di un’avventura straordinaria che vede i due spagnoli lasciare il proprio posto e attraversare un ponte invisibile. Il fatto è che Petrus è un elfo. Viene dal mondo segreto delle brume dove è già riunita una compagnia di uomini, donne ed elfi sulle cui spalle poggia il destino della guerra. Alejandro e Jesús scopriranno la terra del loro nuovo amico, terra d’armonia naturale, di bellezza e di poesia, anch’essa costretta a confrontarsi con i flagelli del conflitto e del declino, e là frequenteranno esseri insoliti, renderanno omaggio a strani rituali di tè e di calligrafia, incontreranno l’amore e in compagnia di Petrus, elfo iconoclasta e bevitore, parteciperanno all’ultima battaglia in cui si delinea l’identità del mondo a venire. In quanto riflessione sugli eterni tormenti delle civiltà, sulla vita dei morti e sul potere della poesia e dell’opera di finzione, Uno strano paese è allo stesso tempo un racconto imbevuto di magia, un romanzo d’avventura, una meditazione e un invito all’immaginazione e al sogno. Ispirato ampiamente all’estetica asiatica, è un libro in cui si mischiano umorismo e considerazioni metafisiche, elementi che suscitano meraviglia e temi contemporanei. Benché vi si ritrovino i personaggi di Vita degli elfi, della cui trama è continuazione e completamento, è un romanzo autonomo che può essere letto indipendentemente dalla prima parte dedicata agli elfi.


Perfect World 6, Rie Aruga
25 marzo | €4,90
Tsugumi Kawana ha ventisei anni e lavora in un’azienda che si occupa di interior design. Durante una serata insieme allo staff di uno studio di architettura con cui collabora, incontra Itsuki Ayukawa, un suo ex compagno delle superiori, nonché suo primo amore. Nel rivederlo il cuore le batte all’impazzata, ma scopre anche che ora Itsuki non può più camminare. In un primo momento Tsugumi pensa che sarebbe impossibile avere una relazione con lui, ma poi…
In preda a un mix di sensazioni contrastanti, Tsugumi prende la drastica decisione di recarsi a Tokyo per far cambiare idea a Itsuki, che ha rifiutato di realizzare un progetto per la casa di Kaede e Keigo. La ragazza riesce finalmente a convincerlo ad accettare il lavoro, ma poi Itsuki le chiede se il suo attuale fidanzato si stia prendendo cura di lei, e...


Short Stories, Inio Asano
26 marzo | €12,90
Mostri incompresi, amori estivi, Inquinamento senile, lampi di empatia e baratri di solitudine un mosaico di strazianti e irreverente storie brevi, imperdibile per tutti i lettori di in io a San o. Gli undici racconti inediti e la riproposta di “girasoli”, apparso solo sull’artbook ctrl+t, sapranno entusiasmare i veri appassionati del manga d’autore.Mostri incompresi, amori estivi, Inquinamento senile, lampi di empatia e baratri di solitudine un mosaico di strazianti e irreverente storie brevi, imperdibile per tutti i lettori di in io a San o. Gli undici racconti inediti e la riproposta di “girasoli”, apparso solo sull’artbook ctrl+t, sapranno entusiasmare i veri appassionati del manga d’autore.


26 marzo | €13,00
È la mezzanotte del 20 marzo 1952. Un ufficiale di polizia attraversa in bicicletta i sobborghi della periferia di Tokyo. Nei pressi della locanda del Gatto nero, da poco chiusa, nota un monaco che scava nel cortile di un tempio adiacente. Incuriosito, lo spia dal recinto esterno e dal terreno vede emergere il cadavere di una donna dal volto completamente sfigurato. Dalle indagini affiora uno scenario ricco di sorprese, ma sarà l’intervento di Kindaichi Kōsuke a far luce sulla vicenda. La seconda indagine del detective diventato icona della cultura popolare nipponica, grazie anche alle numerose trasposizioni cinematografiche e televisive.


26 marzo | €20,00
Capitan Artiglio conclude la rocambolesca trilogia di Kids With Guns: I fratelli Doolin hanno tre destini molto diversi, ma le loro vite convergeranno nello stesso luogo e nello stesso epilogo, per il bene dell’universo. La bambina senza nome troverà la pace? Il mucchio selvaggio accetterà il proprio fato? Quanta colla serve per fare un mostro gigante con le ossa di migliaia di morti?
Tutte le domande troveranno risposta, in una cavalcata epica verso l’epilogo, con una chiusa soddisfacente, emozionante e perfetta per lo stile di narrazione di questo autore che in tre volumi si è imposto come una delle voci più nuove e importanti del Fumetto italiano.


Frieda, Annabel Abbs
31 marzo | €21,00
Nottingham, 1907. I coniugi Weekley formano una coppia insolita. Il mite Ernest non spicca per il suo fascino, ha origini umili ed è uno studioso di etimologia barricato in un mondo di prevedibili radici e desinenze. Frieda – la baronessa Von Richthofen – è di una bellezza straordinaria, discende da una famiglia di aristocratici tedeschi, e la sua personalità non potrebbe essere più lontana da quella del marito: è raffinata, brillante, spontanea. Ernest e Frieda hanno tre bambini, Monty, Elsa e Barby, e convivono serenamente nella loro modesta dimora a due passi dalla foresta di Sherwood. Ultimamente, però, Frieda è giù di tono. Ernest le suggerisce allora di andare a trovare sua sorella a Monaco per distrarsi un po'. Monaco, 1907. Quando arriva nella città bavarese, Frieda ha l'impressione di aver riacquistato la vista dopo anni passati al buio di un'esistenza mediocre. Nei caffè bohémien scopre le idee radicali di anarchici e artisti d'avanguardia, nel salotto della sorella Elisabeth una nuova teoria rivoluzionaria, la psicoanalisi, e una prassi dissoluta, il libero amore. Frieda si innamora perdutamente dell'amante di Elisabeth, il medico Otto Gross – seguace di un certo Freud –, e sogna di trasferirsi con lui nella comunità utopica di Monte Verità. Al termine del suo soggiorno a Monaco, seppur ripiombata nello squallore del suo ménage familiare, Frieda rinuncia alla fuga: non può abbandonare i suoi figli. Nottingham, 1912. Sono passati cinque anni, ma Frieda non ha dimenticato Monaco e quel turbinio di emozioni che la faceva sentire viva. La relazione con Ernest la avvilisce e il suo ruolo di madre devota le sta stretto, nonostante l'amore incondizionato che nutre per i bambini. Frieda ancora non sa che l'incontro casuale con un giovane poeta dai capelli rossi è destinato a cambiare il corso della sua vita. E la storia della letteratura.

Nessun commento:

Posta un commento

Ultimi video

CopyRight © | Theme Designed By Hello Manhattan