Slider

Escape Journey di Ogeretsu Tanaka | Prime impressioni

giovedì 30 gennaio 2020


Torna in libreria Ogeretsu Tanaka, maestra del Boy's Love, con una nuova mini serie edita J-Pop.
Naoto rivede il suo ex ragazzo del liceo all’università e scopre che dovranno passare molto tempo insieme. Un tempo erano grandi amici, Naoto si divertiva molto con Taichi e poi è sbocciato l’amore. Ma da quel momento la loro relazione ha iniziato a precipitare, litigavano in continuazione e per motivi futili. Dovendo condividere le lezioni, Naoto riscoprirà i motivi che lo avevano tanto legato al suo ex e proverà a essergli nuovamente amico. Ci riuscirà?

I due non si erano lasciati in buoni rapporti eppure le cose non sembrano molto cambiate perché ritrovano subito la sintonia di un tempo. Naoto è un ragazzo molto socievole che non fatica a farsi amici, Taichi è invece più riservato e timido. In un certo senso si completano a vicenda, ma questa diversità di carattere porta anche delle incomprensioni. Dopo Yarichin Bitch Club, della stessa autrice, mi aspettavo qualcosa di altrettanto irriverente e frivolo, invece sono rimasta sorpresa perché Escape Journey è molto di più. È senz’altro un manga d’intrattenimento, spiritoso, ma c’è dietro anche una storia più di "spessore". Il rapporto fra i protagonisti è molto burrascoso, a tratti quasi violento, eppure ci sono anche dei momenti teneri sia nel ripercorrere la loro storia passata sia nel racconto presente. Se inizialmente quello che li lega è quasi esclusivamente il rapporto fisico, andando avanti si scopriranno di più imparando dai propri errori.


Le scene intime sono molto presenti nell'opera ma non del tutto esplicite e fanno capire bene, a mio parere, il tipo di rapporto che c'è fra i protagonisti, almeno inizialmente. Il sesso è quasi visto come la conferma del loro legame, soprattutto nei momenti di gelosia come a dire "sei mio". Questo porta a un atteggiamento duro e possessivo che non ho molto apprezzato. Un aspetto invece che tengo a sottolineare perché mi è piaciuto molto è la presenza, seppure minima, di personaggi femminili all'interno del fumetto. Nei Boy's Love si tende a raffigurare solo uomini anche in questi contesti in cui non è molto inverosimile che ci siano soltanto loro. Dal momento che Naoto e Taichi si trovano all'università, è naturale che ci siano anche delle donne e che queste interagiscano con loro. Può sembrare un piccolo dettaglio ma per me conferisce più credibilità e naturalezza alla storia.


Se non sapessi dell'esistenza dei seguiti di questo fumetto avrei pensato a un volume autoconclusivo perché non rimangono questioni aperte ma si arriva a una conclusione. Sono però curiosa, a questo punto, di vedere come evolverà la loro storia. Escape Journey ha tutto ciò che potete aspettarvi da uno yaoi per cui se vi piace il genere non potete farvelo scappare. È secondo me anche il fumetto perfetto se state cercando qualcosa di leggero, d'intrattenimento a sfondo sentimentale e non completamente superficiale.


Escape Journey 1, Ogeretsu Tanaka


J-Pop | €6,90

Boy's Love, sentimentale

3 volumi


Disponibile su Amazon e Ibs.it


4/5 

Nessun commento:

Posta un commento

Ultimi video

CopyRight © | Theme Designed By Hello Manhattan