Slider

Harukaze no Étranger di Kii Kanna | Recensione

mercoledì 27 marzo 2019


Dopo Umibe no Étranger Flashbook porta in Italia anche il sequel di Kii Kanna: Harukaze no Étranger. L'anno scorso rimasi un po' delusa da questo manga (qui la recensione), soprattutto per lo sviluppo troppo repentino a parer mio della storia d'amore. Ma i disegni di Kii Kanna mi piacciono molto e nel frattempo ho letto anche un'altra sua opera che mi ha convinta decisamente di più per cui ho deciso di dare un'altra opportunità a questa storia.

Shun decide di tornare in Hokkaido dai suoi genitori che non vede da anni perché ha saputo che il padre è malato. Anni prima aveva troncato ogni tipo di rapporto dopo aver annullato il suo matrimonio con una amica di infanzia ed essersi dichiarato gay. I suoi non avevano preso molto bene questa uscita del figlio per cui Shun si è trasferito in un'isola di Okinawa a fare lo scrittore. Dopo così tanto tempo passato lontano e dopo tutti i problemi causati alla famiglia, sta finalmente per tornare assieme a Mio, il suo compagno, conosciuto sull'isola e orfano da tempo.



Shun si è sentito spesso respinto e allontanato per la sua sessualità non solo dalla famiglia ma anche dai coetanei. Questo ha generato in lui pensieri orribili e il desiderio di essere "normale" arrivando quasi al matrimonio con una ragazza. Ora è cresciuto e ha incontrato una persona che non lo giudica ma tornare a casa gli riporta a galla questi sentimenti. Mentre Shun sta attento a non dare nell'occhio evitando gli sguardi curiosi dei passanti, Mio è molto più espansivo e non si preoccupa minimamente di chi ha attorno. Nulla può fermarlo dall'essere affettuoso con la persona che ama. Questa sua vivacità smorza i toni seri del fumetto e bilancia molto bene la storia. A differenza di Umibe no Étranger questo manga è riuscito a colpirmi raccontando una storia molto semplice su due ragazzi che si amano e che devono affrontare i pregiudizi degli altri. Nulla è affrettato, anche perché sappiamo già come si sono conosciuti i protagonisti e cosa li ha spinti ad avvicinarsi. Ora tocca alla loro quotidianità.


I disegni di questa autrice sono davvero bellissimi, soprattutto nei tratti espressivi dei volti perché particolarmente dolci anche se tende a caratterizzare in maniera troppo simile i personaggi. Mio ad esempio assomiglia tanto a un'altro personaggio e riusciamo a distinguerli solo per la differenza di età altrimenti sarebbero identici! Anche quando si tratta di disegnare una scena molto intima Kanna è molto delicata e mai volgare. Nonostante ci siano delle scene esplicite rimane tutto molto soft. Il focus dell'opera è la storia sentimentale e la difficoltà di amare in maniera incondizionata affrontando il giudizio delle altre persone. Shun deve proprio lottare contro i suoi demoni interiori ma per fortuna ha al suo fianco una persona molto solare che lo aiuta a tirarsi su. Mio, nonostante abbia un passato tutt'altro che felice, sembra un ragazzino da quanto appare entusiasta nei confronti della vita. Nessuna circostanza sembra abbatterlo, riesce sempre a trovare il lato positivo e ha un sorriso davvero contagioso. È un personaggio molto positivo che mette allegria e per cui è facile provare una grande simpatia, anche perché è protagonista di alcune "scenette" comiche.



Nel complesso sono molto soddisfatta di questa lettura perché da un lato intrattiene con la sua storia d'amore dolce e dall'altra cerca di affrontare le difficoltà di essere accettati dagli altri e da se stessi. Questo primo volume è già disponibile in fumetteria e spero esca presto anche il seguito per continuare a seguire Shun e Mio. La serie è ancora in corso in Giappone e conta attualmente tre volumi. In Italia è edito da Flashbook al prezzo di €6,90.

Harukaze no Étranger, Kii Kanna


Flashbook | €6,90
3 volumi in corso in Giappone
Yaoi | Sentimentale, drammatico
Disponibile su PopStore  e Ebay (link NON affiliati)


4/5 ★

Una storia sentimentale sulla difficoltà di amare ed essere accettati per come si è realmente. Dolce e divertente con qualche riflessione interessante. Assolutamente da leggere se amate gli shonen ai o gli yaoi.

1 commento:

CopyRight © | Theme Designed By Hello Manhattan