Slider

Libri e fumetti in uscita ad aprile 2018

lunedì 2 aprile 2018


"Warcross" Marie Lu
3 aprile / €18,00
C'è ancora gente convinta che Warcross sia un gioco stupido. Certi, invece, lo considerano una rivoluzione. Per me, e per altri milioni di persone, è l'unico metodo infallibile per dimenticare i propri guai. Oggi ho perso una taglia ed entro un paio di giorni non avrò più un posto dove vivere... ma stasera posso unirmi agli altri, inforcare gli occhiali e godermi la magia.


"All'ombra di Julius" Elizabeth Jane Howard
9 aprile / €18,50
Londra, anni Sessanta. Sono trascorsi vent’anni da quando Julius è venuto a mancare, ma il suo ultimo gesto eroico ha lasciato un segno indelebile nelle vite di chi gli era vicino. Emma, la figlia minore, ventisette anni, lavora nella casa editrice di famiglia e non mostra alcun interesse verso il matrimonio. Al contrario, Cressida, la maggiore, è troppo occupata a struggersi a causa dei suoi amanti, spesso uomini sposati, per concentrarsi sulla carriera di pianista. Nel frattempo Esme, la vedova di Julius, ancora attraente alla soglia dei sessant’anni, rifugge la solitudine perdendosi nella routine domestica della sua bellissima casa color rosa pesca. E poi c’è Felix, ex amante di Esme e suo unico vero amore, che l’ha lasciata quando il marito è scomparso e torna in scena dopo vent’anni di assenza. E infine Dan, un estraneo. Le tre donne e i due uomini, legati da un filo che solca presente e passato, si ritrovano a trascorrere un fine settimana tutti insieme in campagna: caratteri e personalità, segreti e lati nascosti, emergeranno attimo dopo attimo in queste giornate intense, disastrose e rivelatrici, sulle quali incombe, prepotente, l’ombra di Julius.


Una palestra vuota, un grande pianoforte aperto e le dita di un uomo che toccano i tasti facendone uscire una melodia dolce, una melodia che è un fremito di rami e uno stormire di fronde, un odore di bosco sul far della sera. Tamura ha diciassette anni e in piedi, solo, nella palestra deserta, ascolta rapito quei suoni. È una folgorazione. L’uomo non è un pianista, ma un accordatore. Sta chino sul pianoforte con i suoi attrezzi e si piega sulle viscere di legno dello strumento per trarne una musica che a Tamura parla di un mondo lontano, dei boschi della sua infanzia di cui ha una lancinante nostalgia. È l’inizio di una passione, e di un’ossessione. Tamura frequenta la scuola per accordatori e inizia a lavorare sodo: studia materie difficilissime e dedica ogni momento libero alla ricerca di quel suono magico che aveva udito un giorno nella palestra della scuola. Un suono in grado di evocare un mondo intero, il bosco con i suoi odori, la luce filtrata dal verde, il vento tra le foglie, l’acqua sotto le radici, il canto di una ghiandaia e il languore nel cuore del protagonista. Un suono familiare che però gli sfuggirà a lungo, non riuscendo egli ad accordare legno e corde nel modo esatto. Perché per saper accordare la musica è necessario avere un talento e quel talento è qualcosa di similissimo all’amore. Miyashita Natsu riporta alla vita la forza e la fragilità della giovinezza, l’incanto che sempre si accompagna ai sogni del talento, e ci mostra con grazia struggente la nostra dimenticata capacità di accordare i cuori.


"Beyond a Darkened Shore" Jessica Leake
10 aprile
The ancient land of Éirinn is mired in war. Ciara, Princess of Mide, has never known a time when Éirinn’s kingdoms were not battling for power, or Northmen were not plundering their shores.
The people of Mide have thankfully always been safe because of Ciara’s unearthly ability to control her enemies’ minds and actions. But lately, a mysterious crow has been appearing to Ciara, whispering warnings of an even darker threat. Although her clansmen dismiss her visions as pagan nonsense, Ciara fears this coming evil will destroy not just Éirinn, but the entire world.
Then the crow leads Ciara to Leif, a young Northman leader. Leif should be Ciara’s enemy, but when Ciara discovers that he, too, shares her prophetic visions, she knows he’s something more. Leif is mounting an impressive army, and with Ciara’s strength in battle the two might have a chance to save their world. With evil rising around them, they’ll do what it takes to defend the land they love…even if it means making the greatest sacrifice of all.


"Sol" Loputyn
aprile / €20,00
Dopo il successo del suo Artbook e di Francis, Jessica Cioffi – conosciuta al pubblico come Loputyn – torna con una splendida e seducente raccolta di illustrazioni.

"Confessioni di un uomo in pigiama" Paco Roca
aprile / €15,00
Dopo aver tracciato le Memorie e le Avventure di un Uomo in pigiama, Paco Roca termina il lavoro attraverso cui si è raccontato con l’ironia, l’acutezza e la meraviglia di un bambino firmando l’ultimo capitolo di una trilogia che arriverà addirittura sul grande schermo, dove a interpretare i panni del fumettista sarà Raúl Arévalo.


"Tu lo hai detto" Connie Palmen
11 aprile / €17,50
Americana di nascita, figlia di immigrati tedeschi, Sylvia Plath si trova in Inghilterra con una borsa di studio quando conosce Ted Hughes: il loro è un amore immediato e dirompente che fin dall’inizio sembra proiettarli in una sfera magica: si sposano quasi subito, fanno due figli, e insieme vivono anni di grande lavoro e creatività, un’intesa e una simbiosi perfetta nella quale la vita, la poesia e l’arte sono inestricabilmente intrecciate. Ma all’improvviso tutto precipita e dopo essere stata tradita e lasciata da Ted, Sylvia si suicida in una fredda giornata di novembre del 1963 mettendo la testa nel forno, quando aveva poco più che trent’anni. Lei viene subito considerata una santa e una martire, lui un traditore, un assassino – un’etichetta impietosa che gli rimarrà addosso per il resto della vita. Con una prosa vibrante, misurata e fascinosa, e una voce che suscita grande empatia Connie Palmen fa raccontare a lui la sua verità: Ted Hughes, il marito, il colpevole, il poeta che ha mantenuto un religioso silenzio su Sylvia fino a poco prima della sua morte nel 1998, quando pubblica Birthday Letters. Il risultato è un monologo doloroso e struggente, commosso ma sempre dignitoso di un uomo fragile che sa di avere fallito ed è in lotta con il senso di colpa e con l’incapacità di capire fino in fondo quegli avvenimenti. In una lettera alla madre di Sylvia Ted scriverà: «Non voglio mai essere perdonato.»


"Iro Iro" Giorgio Amitrano
17 aprile / €16,00
Iro in giapponese significa colore. Iro iro, raddoppiato, è una miscellanea variopinta, un insieme articolato e sorprendente. E così è questo libro, che accompagna il lettore in un viaggio inaspettato e iridescente attraverso la vita, la cultura e le contraddizioni di un Paese che esprime forse più di qualsiasi altro l’inesauribile varietà delle emozioni, delle atmosfere, dei possibili modi di essere. Scopriamo un popolo capace di provare il più innocente stupore infantile e allo stesso tempo di elaborare inquietanti perversioni; di emozionarsi davanti al glorioso splendore della fioritura dei ciliegi fino a provarne quasi paura; di correre verso il futuro a velocità ineguagliabili ma anche di rinnovare, con una costanza senza tempo, i riti della tradizione più antica. Dalle radici storiche della passione giapponese per il canto a una serata magica in un karaoke bar insieme a una scrittrice famosa; dagli imprevedibili esiti di un esercizio di calligrafia in un monastero al sottile confine che separa realtà e fantasia nelle pagine degli scrittori contemporanei, Giorgio Amitrano – che per molti è la voce italiana di Murakami Haruki e Yoshimoto Banana – ci racconta il Giappone che ha imparato a conoscere e amare, al di là degli stereotipi, dei pregiudizi e delle cieche infatuazioni che da sempre l’Occidente coltiva nei confronti di questo Paese. Ci svela un Giappone autentico, sconosciuto, multiforme: il più vero.


17 aprile / €19,00
Rimasta sulla scrivania di Oliver Sacks fino a due settimane prima della morte, questa raccolta di scritti ci offre la sintesi di tutte le sue tensioni conoscitive nell'ampio ventaglio di discipline che si intersecano con la neurologia: botanica e anatomia animale, chimica e storia della scienza, filosofia e psicologia – senza dimenticare la passione letteraria. Ed è proprio questo ventaglio a permettere a Sacks di scomporre il fiume della coscienza umana, e di farne emergere i caratteri più sconcertanti e controintuitivi. Esplorando le forme di vita «senziente» lungo l'intera scala degli «esseri organizzati» – a partire da piante come la Mimosa pudica, le cui foglie si contraggono alla minima sollecitazione tattile, e da certi vermi capaci di auscultare le vibrazioni del terreno e di sfuggire così agli uccelli predatori –, Sacks ci mostra come molte «menti» elementari condividano con noi proprietà fondamentali. E ci rivela anche come la fluidità e continuità di quel «fiume» sia in realtà composta da una successione di microsequenze discrete e possa essere minata da «bachi» sensoriali quali gli scotomi o l'ampia gamma di amnesie e inganni della memoria che va dai traumi sessuali immaginari a vere e proprie affabulazioni (come quella di Binjamin Wilkomirski, che descrive una sconvolgente esperienza concentrazionaria senza averla mai vissuta). La somma di queste indagini finisce così per assumere un valore testamentario, facendo confluire le scoperte e gli interrogativi di un grande esploratore della mente e della natura.


"<HARMONY/>" 1 Project Itoh, Fumi Minato
18 aprile / €5,90
Nella società post-Maelstrom – il caos nucleare che si è scatenato nel mondo e a cui gli Stati hanno reagito con una dottrina chiamata “sopravvivenzialismo” – ogni uomo è una risorsa: bisogna rispettare gli altri e il proprio corpo, mangiando bene, evitando i vizi, le dipendenze… e i dubbi.
Tuan Kirie è un ispettore di rango superiore dell’Elica (W.H.O.), l’avanguardia del sopravvivenzialismo. In passato ha tentato il suicidio, considerato il sommo male per l’attuale società, e il caso vuole che una persona cui è fortemente legata si uccida proprio davanti ai suoi occhi. E non sarà l’unica…


"Umibe no étranger" Kii Kanna
11 aprile / volume unico
Shun Hashimoto è un giovane scrittore gay che vive nella pensione della zia da quando, dopo aver fatto coming out proprio il giorno del proprio matrimonio, è fuggito di casa abbandonando la fidanzata e la famiglia. Mio Chibana è un adolescente che apparentemente ama trascorrere il tempo seduto su una panchina osservando il mare. Il loro incontro avviene sulla spiaggia di una piccola isola di Okinawa. Shun è incuriosito e intrigato dal malinconico Mio il quale, dopo aver perduto il padre in mare, ha perso di recente anche la madre. Ospite degli zii si sente a disagio, così dopo la scuola preferisce aspettare che si faccia sera prima di fare rientro a casa. Poco tempo dopo il primo incontro, proprio quando i due iniziano ad instaurare una tenera amicizia, Mio deve partire per motivi di studio e trasferirsi sull'isola principale. I due si separano con la promessa, da parte del più giovane, di telefonarsi. Trascorrono tre anni e Mio fa improvvisamente ritorno suscitando lo stupore di Shun, il quale nel frattempo non ha mai ricevuto una sua telefonata ed è visibilmente deluso. Mio però lo spiazza dichiarandogli il proprio amore. A questo punto come reagirà lo scrittore?


"Tsubaki chou lonely planet" 7 Mika Yamamori
26 aprile / €4,30


"Stanze tutte per sé. Eddy Sackville-West, Virginia Woolf, Vita Sackville West" Nino Strachey
26 aprile / €25,00
Nel castello di Knole, nella Stanza della Torre azzurra, c'è un vecchio baule di alluminio con la scritta: «Edward Sackville-West: Carte varie». Al suo interno erano custodite testimonianze intime di vite vissute nel cuore della Bloomsbury letteraria degli anni Venti. Lytton Strachey, Duncan Grant, Bunny Garnett e Stephen Tomlin soggiornarono tutti a Knole insieme a Eddy. Due di questi amici - Duncan Grant e Stephen Tomlin - divennero suoi amanti e riempirono le sue stanze di vibranti espressioni di creatività bloomsburyana. In questo mondo si muovevano con altrettanta disinvoltura la cugina di Eddy, Vita Sackville-West, e la sua amante Virginia Woolf, i cui nomi vennero legati per sempre dalla pubblicazione del romanzo «Orlando» nel 1928, ambientato a Knole stesso. Eddy, Virginia e Vita, uniti da un intimo intreccio di rapporti umani e sociali, crearono fra il Kent e l'East Sussex tre dimore che sfidavano le convenzioni dell'epoca. «Stanze tutte per sé» esplora le dimore dei tre scrittori legati al gruppo di Bloomsbury e narra storie intime d'amore e desiderio, di rapporti mutevoli e incontri erotici, descrivendo vividamente gli ambienti in cui si svolsero e schiudendo scenari inediti sul complicato intreccio di quelle esistenze.

"Iperurania" Francesco Guarnaccia
26 aprile / €23,00
Francesco Guarnaccia, giovanissimo talento già noto nella scena del fumetto "indie" italiano e delle autoproduzioni, debutta in Bao con un libro sontuoso, ambientato su una colonia spaziale i cui abitanti non hanno il permesso di tocca il suolo del pianeta intorno al quale orbitano. Così desiderano fortissimamente fotografarlo e si avventurano in ricorrenti "safari" fotografici a ridosso della superficie del pianeta proibito. Il protagonista scopre, durante una di queste missioni ludiche, di avere il potere di teletrasportarsi, e di non saperlo controllare. Mascherata da storia di fantascienza, Iperurania è una riflessione sulla fragilità dell'amicizia, sulla sindrome dell'impostore che colpisce chiunque raggiunga risultati che non si sente di meritare e, più in filigrana, una riflessione sul senso effimero dell'arte.


"Anna dai capelli rossi" Yumiko Igarashi, Montgomery
26 aprile / €4,50
Dal romanzo Anna dai capelli rossi di Lucy M. Montgomery sono stati tratti film, cartoni animati, una serie TV disponibile dal 2017 su Netflix e uno splendido manga in tre volumi di Yumiko Igarashi (Candy Candy, Georgie). La storia della sognatrice Anna Shirley continua a incantare generazioni di fan!


"Ryuko" 2 Eldo Yoshimizu
26 aprile / €17,00
Il secondo e conclusivo capitolo di Ryuko.


"Guardati dal beluga magico" Daniel Cuello
26 aprile / €19,00
Quest'opera ripropone, per la prima volta su carta, un centinaio delle vignette per cui Daniel Cuello è famoso sul web, ridisegnate, organizzate in modo narrativo e racchiuse in una nuova storia, mai vista prima, di quasi quaranta pagine, che dà un senso alle vignette collegandole tra di loro. Da Piero Angela agli amatissimi croissant di sfoglia, dal Beluga Magico che rappresenta tutto ciò che può andare male nella vita alle piccole idiosincrasie dell'uomo medio...


"I conigli" Marsden, Tan
aprile / €17,00
Un gruppo di conigli arriva dal mare per esplorare un nuovo mondo. E’ l’inizio di una colonizzazione brutale, raccontata da un narratore invisibile, che, attraverso il suo sguardo, ci racconta la lotta di un popolo oppresso e devastato dai nuovi conquistatori.

"Susine e il dormiveglia" Enna, Lefèvre
aprile / €17,00
Susine è una bambina dallo sguardo profondo e dalla fervida immaginazione. Vive in una graziosa villetta e, quando si sente abbandonata, ama rifugiarsi nelle storie inventate della sua nonnina. Bruno Enna e Clément Lefévre si destreggiano magicamente tra fantasia, surrealismo e ironia, per raccontare come si fa a restare bambini anche quando si deve diventare adulti.


"Papaya salad" Elisa Macellari
aprile / €21,00
Elisa Macellari, affermata illustratrice italo-thailandese, racconta in questo esordio a fumetti la storia di suo zio Sompong, che negli anni Trenta decise di vedere il mondo e per questo iniziò una carriera diplomatica che avrebbe rischiato di mandarlo in Germania proprio quando stava per scoppiare la Seconda Guerra mondiale. Molto meglio l'Italia dunque.. o no? La storia, radicata nella realtà e raccontata in prima persona dell'interessato, è una bellissima parabola di realizzazione personale, amore e rifiuto per l'insensatezza della guerra, raccontata da un nuovo talento del Fumetto italiano.

CopyRight © | Theme Designed By Hello Manhattan