Slider

Il meglio del mio 2017

giovedì 4 gennaio 2018

Quest'anno non me la sono sentita di fare un video in cui vi parlo del mio 2017 perché, detto molto sinceramente, è stato l'anno peggiore della mia vita ma servono periodi anche così per crescere e affrontare meglio quello che ci accade. Per cui voglio lasciarmi alle spalle tutte le cose brutte e focalizzarmi sul buon che c'è stato.



A differenza di altri anni, sono riuscita a partecipare a molti eventi letterari come Tempo di Libri, Il Salone del libro, Mare di Libri e diverse presentazioni. In queste occasioni ho conosciuto tanti di voi, i miei colleghi, autori che ammiro e ho avuto la fortuna di intervistare anche qualcuno di loro. Sono tutte esperienze che non mi sarei mai sognata di vivere e tutto questo è stato possibile grazie a voi che mi seguite. Non vi nascondo che mi sono sentita intimorita più di una volta ma sono fiera di come ho gestito le mie insicurezze, di come ho affrontato le sfide e colto le opportunità.



Se sul lato personale quest'anno è stato un enorme flop, la stessa cosa non posso dirla per il canale che è invece cresciuto e mi ha portato tante soddisfazioni. Nonostante io non sia mai contenta al 100% di me stessa e di quello che faccio, voi non mi avete mai trascurata ma avete continuato a incoraggiarmi e a seguirmi con affetto. Sono molto riconoscente di questo e mi piacerebbe potervi incontrare tutti per ringraziarvi. A voi magari sembra poco seguire silenziosamente, guardare i video, mettere mi piace o commentare, per me invece significa tutto perché senza di voi non mi sentirei motivata abbastanza per continuare questo percorso. Quindi, ancora, grazie.



Una cosa che non mi sarei mai aspettata di fare quest'anno: viaggiare. Per via del lavoro che faccio e dei miei mezzi, le possibilità sono sempre ristrette mentre quest'anno sono stata a Budapest, Szentendre, Marsiglia, Barcellona, Itaca e Cefalonia. Sono stata quattro volte in Ungheria a trovare i miei parenti, ho rivisto i posti che amo, la mia seconda casa, ma anche posti che non conoscevo. Ho fatto per la prima volta una crociera, una cosa davvero folle per me, e ho organizzato da zero una vacanza su un'isola "selvaggia".




Sono state esperienze non sempre facilissime per me per via dei miei problemi di salute ma alla fine si sono rivelate occasioni importanti. Soprattutto Cefalonia perché mai mi sarei aspettata di riuscire ad adattarmi così bene agli imprevisti, è stata una vera avventura. Ma poi quando mai avrei anche solo sperato di vedere Itaca?! Che esperienza magica! Non ero mai stata in Grecia e questo viaggio è stato un sogno per me, oltre a essermi ripresa dalla realtà di tutti i giorni, questa esperienza mi ha fatto crescere davvero tanto.




Ho tenuto per ultimo il meglio del meglio: l'affetto. Nonostante tutte le enormi difficoltà ho potuto contare sul calore della mia famiglia, in particolare mia sorella che è la mia migliore amica; il mio compagno che mi sostiene sempre e non mi lascia mai sola; la mia amica Sara con cui ho condiviso anche la gioia di andare a vedere Your Name al cinema! (scherzi a parte, senza di lei sarei perduta). Quest'anno ho avuto inoltre la fortuna di incontrare persone nuove come Arianna con cui è nata un'amicizia speciale a cui tengo davvero tanto. Non sono una di quelle persone che sbandiera il proprio amore e affetto, sono molto riservata ma dovevo includere queste persone oggi perché è solo merito loro se c'è stato qualcosa di bello in questo 2017.



Doni 💭🌸
SalvaSalvaSalvaSalva
SalvaSalvaSalvaSalva
CopyRight © | Theme Designed By Hello Manhattan