Slider

Orange numero 6: ne avevamo bisogno?

giovedì 21 dicembre 2017


Orange è uno dei miei manga preferiti di sempre, me ne sentite parlare ovunque e in ogni salsa quindi, quando è stata annunciata l'uscita di un nuovo numero, ero al settimo cielo. La storia tuttavia si è conclusa nel volume 5, come sottolinea anche l'autrice all'inizio del nuovo volume, cos'avrà in più da raccontare questo fumetto? Non mi sono posta questa domanda finché non l'ho avuto in mano e, leggendo le prime tavole, mi sono accorta che qualcosa non stesse andando. L'autrice all'inizio spiega che questo volume contiene delle storie extra che riguardano in qualche modo la storia principale e per questo è stato chiamato "6". I racconti sono 4: "Orange il futuro" e "Hiroto Suwa" 1,2 e 3.

"Se c'è qualcuno il cui animo è stato ferito, vorrei che ve ne accorgeste" però non credo che si risolva tutto, solo perché gli viene detta la parola giusta. Tramite quest'opera volevo comunicare che ci vuole del tempo per salvare un animo profondamente turbato.


La maggior parte del manga verte sul personaggio di Suwa, uno dei miei preferiti della serie ed ero molto emozionata all'idea di leggere un intero manga dedicato a lui, tuttavia ho ritrovato poco del personaggio di cui mi ero innamorata. Kakeru infatti lo sovrasta, c'è ovunque o fisicamente o con il pensiero e i ricordi di chi l'ha conosciuto. Fin qui va bene, ci sta, però quando si entra nella mente di Suwa è stato snervante per me perché tutto ciò che faceva o diceva era ricollegato al suo amico, sembrava che volesse emularlo e che fosse l'unica cosa giusta da fare. Sotto questa luce sembra un personaggio vuoto, senza personalità, incapace di andare avanti e prendere le redini della propria vita. È un'ombra sfocata di quello che poteva essere il suo amico. Mi è dispiaciuto davvero tanto ed è stato doloroso per me proseguire la lettura. Per fortuna sul finale la storia si risolleva in maniera positiva sottolineando quanto l'iniziativa di Suwa, ovvero quelle poche cose venute da lui senza alcuna influenza siano importanti e lo definiscano come persona, rendendolo diverso e speciale. Arrivata alla fine del manga mi sono dunque chiesta: avevo veramente bisogno di questo nuovo fumetto? No, ma non è stato totalmente inutile perché non si rivive la storia che già conosciamo da un altro punto di vista bensì scopriamo come è proseguita la vita di Suwa senza Kakeru, capiamo meglio i suoi sentimenti e spero che nei prossimi volumi (l'autrice scrive che questo numero 6 non sarà infatti l'ultimo) si distacchi completamente da Kakeru e che venga fuori il suo vero carattere, quello che abbiamo visto in lui nei cinque volumi della storia. Vi consiglio di recuperarlo? Se avete amato Orange è un volume che saprà emozionarvi, ritroverete tutti gli elementi del manga a partire dalla malinconia, amore e amicizia, il dolore di una perdita. Non aspettatevi una storia completamente nuova ma prendetelo come un volume extra per i nostalgici della serie.

Doni 💭🌸
CopyRight © | Theme Designed By Hello Manhattan